+ 39 0461 950593
  • partner nella saldatura

    da oltre 20 anni al fianco della tua azienda
  • 1

CORSO VISIVO (VT) LIV. 2

Il corso è finalizzato all’accesso all’esame finale per il conseguimento della certificazione in accordo alla normativa UNI EN ISO 9712 e/o in conformità alla Raccomandazione ASNT SNT-TC-1°.

Obiettivi:

  • Fornire al candidato le conoscenze tecnico/normative necessarie per eseguire esami di tipo VT su varie tipologie di materiali, semilavorati e prodotti finiti, ed in conformità a procedure stabilite e riconosciute a livello internazionale in conformità alle norme internazionali.

Programma del corso:

  • Introduzione ai controlli non distruttivi;
  • Confronto e scelta del metodo di controllo non distruttivo da applicare;
  • Difettologia di componenti laminati, fucinati, fusi e saldati e di componenti eserciti (corrosione, fatica, …) e relativa applicazione dei controlli non distruttivi;
  • Principi fisici del controllo (ottica, fisiologia della visione);
  • Fotometria ed illuminazione;
  • Tecniche di controllo (controllo diretto o remotizzato);
  • Strumentazione (calibri di saldatura, lenti, specchi, boroscopi, fibroscopi, videoendoscopi);
  • Analisi della documentazione;
  • Applicazioni del controllo visivo;
  • Caratterizzazione e verbalizzazione delle indicazioni e definizione
  • Analisi ed interpretazione di norme e codici applicabili al controllo visivo;
  • Redazione di istruzioni operative;
  • Esercitazioni pratiche

Destinatari:

  • Tecnici preposti al collaudo, Ufficio Qualità,
  • Tecnici progettisti, società di ingegneria,
  • Aziende produttrici che rientrano nella certificazione UNI EN 3834 e EN 1090-1 che sono obbligate a formare un tecnico per i controlli visivi sulle saldature

Prerequisito Fisico: Essere in possesso del Certificato di acuità visiva rilasciato da optometrista (Jaeger 1) e senso cromatico (test di Ishihar)

Struttura:

  • Lezione in aula ed esercitazioni pratiche
  • Docenti: Tecnico Qualificato Livello 3 UNI EN ISO 9712 nel metodo specifico
  • Materiale didattico: Copia cartacea delle diapositive proiettate  Durata: 32 ore

Attestati:

  • Esame finale
  • Attestato di frequenza addestramento
  • L’Attestato è prerequisito per accedere all’esame per ottenere la certificazione nel metodo VT di II Livello

Il corso si attiverà solo al raggiungimento del numero di corsisti previsto.

CORSO PRATICO SALDATURA TIG

CORSO PRATICO SALDATURA T.I.G. ELETTRODO INFUSIBILE CON PROTEZIONE GAS INERTE

Corso teorico / pratico propedeutico al conseguimento della qualifica del saldatore (PATENTINO) di materiali metallici.

Il saggio di esame (compreso nel prezzo del corso) sarà eseguito alla fine del percorso formativo e se positivo verrà rilasciata la relativa qualifica secondo UNI EN ISO 9606-1

Il percorso di addestramento teorico di preparazione alla qualificazione, nello specifico, affronterà le tematiche riguardanti il procedimento di saldatura a TIG per sviluppare la capacità operativa di eseguire giunti saldati di produzione.

DURATA  16 ore (sessioni di 4 ore  Sabato con orario 8.30-12.30)

Sessione 2019 Date Orario  Ore Tot.
Sabato Sabato Sabato Sabato
Settembre 07 14 21 28 8:30-12:30 16
Ottobre 05 12 19 26 8:30-12:30 16
Novembre 09 16 23 30 8:30-12:30 16

Obiettivi        

Il corsista avrà modo di conoscere sia dal punto di vista teorico che dal punto di vista pratico il processo di saldatura T.I.G. che prevede l’utilizzo di un arco elettrico che scocca tra l’elettrodo infusibile, che si trova sotto protezione gassosa, ed il materiale da saldare. Dopo una prima introduzione sulla parte teorica del processo, sulle apparecchiature che vengono utilizzate nel processo e sulla loro impostazione e regolazione, verranno affrontati i principali problemi del processo con una cospicua formazione pratica in postazioni di saldatura singole completamente attrezzate. Durante la formazione pratica il corsista sarà affiancato costantemente dal docente adeguatamente preparato per trasmettere la tecnica del processo T.I.G.

Programma  

  • 1.1 Introduzione al processo di saldatura
  • 1.2 Il processo T.I.G. ed il suo principio di funzionamento
  • 1.3 Principali applicazioni del processo
  • 1.4 Le apparecchiature ed i materiali utilizzabili nel processo
  • 2.1 Dimostrazione pratica di impostazione delle attrezzatura
  • 2.2 Dimostrazione pratica delle tecniche di saldatura T.I.G.
  • 2.3 Pratica singola in postazione di saldatura

D.P.I.             

Il corsista dovrà presentarsi alle applicazioni pratiche munito di vestiario adatto, guanti, grembiule da lavoro, scarpe antinfortunistiche. In aula corsi saranno fornite le maschere con vetri inattinici da utilizzare durante le applicazioni pratiche.

Note              

Il costo del corso comprende la attrezzatura utilizzata per la saldatura ed i vari materiali consumabili

Il corso viene proposto presso ADLAS srls a Lavis (TN) in via Negrelli 21/16.

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Modulo iscrizione corso_gen03_2019.pdf)Modulo iscrizione corso_gen03_2019.pdf 166 kB

CORSO COORDINATORE DI SALDATURA

Il Coordinatore di Saldatura è una figura professionale esperta in saldatura dedicata alle attività di carattere ispettivo, nel senso lato del termine. Il principale compito di questa figura è di agevolare e sorvegliare l’operatività dei processi per il rispetto dei requisiti minimi prefissati senza sovrapporsi agli esecutori materiali dei processi ed agli operatori delle prove non distruttive.

l corso è strutturato in modo da approfondire tutte le attività ed i compiti tipici ricopribili dal Coordinatore di Saldatura tra cui la corretta gestione di processi relativi ai Sistemi di Gestione della Qualità in saldatura, in accordo a: UNI EN ISO 3834 e UNI EN 1090-1.

Viene fatto riferimento alla norma UNI EN ISO 14731

“COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA’ DI SALDATURA - compiti e responsabilità”

OBIETTIVI:

Fornire le conoscenze necessarie per realizzare una costruzione metallica saldata nell’ambito delle costruzioni edili in conformità del D.M. 17/01/2018 secondo la UNI EN 1090-1

Focalizzare gli aspetti salienti del vigente Regolamento CPR 305/2011 e delle norme tecniche per le costruzioni DM 17 Gennaio 2018.

ADEGUAMENTO DELLA NORMATIVA NAZIONALE ALLE DISPOSIZIONI DEL REGOLAMENTO (UE) N. 305/2011

DESTINATARI:

Il corso è destinato ad addetti al collaudo manufatti saldati, coordinatori di saldatura in aziende che operano in ambito ISO 3834 o EN 1090 e si articola in giornate di lavoro in aula.

STRUTTURA DEL CORSO:

  • Lezioni in aula
  • Docenti: Qualificati EWF
  • Materiale didattico: dispensa con le slide del corso

Durata: 40 ore

COORDINATORE DI SALDATURA IN ACCORDO AD EN 1090-2 RWC– Standard Level EXC2

CONTENUTI:

  • Processo speciale di saldatura, ruolo del Coordinatore di saldatura nella UNI EN 1090-1, doveri e responsabilità
  • Cenni di metallurgia della saldatura  
  • Applicazione ed interpretazione di norme, codici e disposizioni legislative inerenti le costruzioni saldate
  • Saldabilità degli acciai da costruzione
  • Tecnologia della saldatura - Rappresentazione grafica delle saldature nei disegni UNI EN 22553
  • Pianificazione, scelta e gestione delle attrezzature necessarie per la produzione, il controllo e la manutenzione
  • Definizione e gestione della documentazione: WPS e relativo utilizzo, WPQR, patentino del saldatore - Certificati. Capitolato, Progetto
  • Difetti di saldatura, concetti base e analisi dei difetti e relative influenze dei processi di saldatura
  • Gestione, immagazzinaggio e stoccaggio, conservazione dei materiali di saldatura e relativa identificazione e tracciabilità
  • I controlli non distruttivi: cenni sulle metodologie e principali caratteristiche; accettabilità dei difetti in saldatura, analisi della normativa UNI EN ISO 5817
  • Fabbricazione - simulazione di una commessa; riepilogo percorso e approfondimenti mirati/richiesti
  • Test finale/esame

 

CORSO PRATICO SALDATURA ELETTRODO

CORSO PRATICO SALDATURA ELETTRODO (111)

Corso teorico / pratico propedeutico al conseguimento della qualifica del saldatore (PATENTINO) di materiali metallici 

Il saggio di esame (compreso nel prezzo del corso) sarà eseguito alla fine del percorso formativo e se positivo verrà rilasciata la relativa qualifica secondo UNI EN ISO 9606-1

Il percorso di addestramento teorico di preparazione alla qualificazione, nello specifico, affronterà le tematiche riguardanti il procedimento di saldatura ad elettrodo per sviluppare la capacità operativa di eseguire giunti saldati di produzione.

DURATA  16 ore (sessioni di 4 ore  Sabato con orario 8,30 -12,30)

Sessione 2019 Date Orario  Ore Tot.
Sabato Sabato Sabato Sabato
Settembre 07 14 21 28 8:30-12:30 16
Ottobre 05 12 19 26 8:30-12:30 16
Novembre 09 16 23 30 8:30-12:30 16

OBIETTIVI

I partecipanti acquisiranno le conoscenze tecniche/teoriche di saldatura dei processi più utilizzati. Il percorso di addestramento teorico/ pratico e/o di preparazione alla qualificazione, nello specifico, affronterà le tematiche riguardanti il procedimento scelto per sviluppare la capacità operativa di eseguire giunti saldati di produzione in conformità alle specifiche dettate dai requisiti normativi/ progettuali e soddisfare le richieste contrattuali sempre più diffusamente espresse in merito alla certificazione delle saldature.

IL CORSO COMPRENDE:

  • Materiale Base
  • Materiale d’apporto
  • Attrezzature
  • Locali attrezzati
  • Materiale didattico;

D.P.I.             

Il corsista dovrà presentarsi alle applicazioni pratiche munito di vestiario adatto, guanti, grembiule da lavoro, scarpe antinfortunistiche. In aula corsi saranno fornite le maschere con vetri inattinici da utilizzare durante le applicazioni pratiche.

Note              

Il costo del corso comprende la attrezzatura utilizzata per la saldatura ed i vari materiali consumabili

NOTE

Il corso viene proposto presso ADLAS a Lavis (TN) in via Negrelli 21/16.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Modulo iscrizione corso_gen03_2019.pdf)Modulo iscrizione corso_gen03_2019.pdf 166 kB

CORSO PRATICO SALDATURA MIG/MAG

CORSO PRATICO SALDATURA FILO

Corso teorico / pratico propedeutico al conseguimento della qualifica (PATENTINO) come saldatore di materiali metallici.

Il saggio di esame (compreso nel prezzo del corso) sarà eseguito alla fine del percorso formativo e se positivo verrà rilasciata la relativa qualifica secondo UNI EN ISO 9606-1

Il percorso di addestramento teorico di preparazione alla qualificazione, nello specifico, affronterà le tematiche riguardanti il procedimento di saldatura MIG/MAG per sviluppare la capacità operativa di eseguire giunti saldati di produzione.

DURATA  16 ore - sessioni di 4 ore  Sabato con orario 8.30-12.30

 

Sessione 2019 Date Orario  Ore Tot.
Sabato Sabato Sabato Sabato
Settembre 07 14 21 28 8:30-12:30 16
Ottobre 05 12 19 26 8:30-12:30 16
Novembre 09 16 23 30 8:30-12:30 16

OBIETTIVI

I partecipanti acquisiranno le conoscenze tecniche/teoriche di saldatura dei processi più utilizzati. Il percorso di addestramento teorico/ pratico e/o di preparazione alla qualificazione, nello specifico, affronterà le tematiche riguardanti il procedimento scelto per sviluppare la capacità operativa di eseguire giunti saldati di produzione in conformità alle specifiche dettate dai requisiti normativi/ progettuali e soddisfare le richieste contrattuali sempre più diffusamente espresse in merito alla certificazione delle saldature.

TEMI DEL CORSO

  • Tecnologia ed applicabilità dei vari procedementi di saldatura Mig - Mag 
    Descrizione dell’arco elettrico, dei generatori, dell’applicabilità del processo nelle singole situazioni e le composizioni dei fili.
  • Parametri di saldatura (tensione – corrente – velocità)
    I parametri fondamentali della saldatura. Effetti sul bagno di fusione. Arco pulsato
  • Gas per la protezione (tipi di gas – flussi)
    Le miscele e i flussi ideali
  • Tecniche operative
    a spingere – a tirare – oscillanti – ecc.
  • Controllo visivo del giunto saldato
  • Tipi di materiali base (alluminio, acciaio inox, acciaio al carbonio)
  • Tensioni residue (tecniche per limitarle)
  • Principi generali ed operativi per la gestione dell’officina (sicurezza e controllo)

IL CORSO COMPRENDE:

  • Materiale Base
  • Materiale d’apporto
  • Attrezzature
  • Locali attrezzati
  • Materiale didattico;

D.P.I.             

Il corsista dovrà presentarsi alle applicazioni pratiche munito di vestiario adatto, guanti, grembiule da lavoro, scarpe antinfortunistiche. In aula corsi saranno fornite le maschere con vetri inattinici da utilizzare durante le applicazioni pratiche.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Modulo iscrizione corso_gen03_2019.pdf)Modulo iscrizione corso_gen03_2019.pdf 166 kB

Richiesta Corso

Per informazioni su tutti i nostri corsi e vostre disponibilità di calendario (inserendo la vostra data preferita di inizio corso), compilate il seguente form: